In Magona verso il Passo “Golazze Aperte” – Itinerario ad anello C

Partiamo dall’ingresso principale della Macchia della Magona: “Casetta Campo di Sasso”, incamminandoci sulla pista n.13 che dopo qualche km diventa un sentiero. Costeggiando il corso del corrente, saliamo nel bosco, fino all’incrocio con la pista n.12. Qui giriamo a destra e proseguiamo su un percorso ombroso e pianeggiante fino a raggiungere la localit√† “l’Immaginetta”: un incrocio di sentieri dove troveremo un piccolo rifugio e dei tavoli all’ombra del boschetto di lecci. Dopo una sosta, riprendiamo il sentiero n. 14 in direzione sud est che salendo dolcemente ci porta al passo del “Morticino”. Da qui, girando a destra, percorriamo alcune centinaia di metri fino a raggiungere il confine con la “Riserva di Monterufoli Caselli.” Seguendo le indicazioni raggiungiamo in circa 10 minuti il “Passo Golazze” dal quale potremo ammirare un paesaggio di rara bellezza. Dopo la sosta torniamo sui nostri passi fino a “l’Immaginetta” e imbocchiamo il sentiero n.14 che scende nella folta macchia portandoci sulla pista n.9. Dopo aver girato a destra attraversiamo il guado sul torrente “Campo di Sasso” e fermiamoci a vedere la “Cascatella e il Vecchio Mulino ad acqua”. Da qui, in pochi minuti, risalendo il sentiero raggiungiamo il nostro punto di partenza.

Tempo percorrenza
4.5 h
Lunghezza
9.9
Dislivello
350
Periodo consigliato
primavera, autunno, inverno
Equipaggiamento consigliato
scarpe da trekking, cappelllino, acqua
Tracciato GPX | Download file