In Magona: Da l’Aione a Botro Grande (n.9)

La pista, con fondo assai discreto, si presta agevolmente ad essere percorsa con il cavallo. L’ambiente attraversato √® costituito da cedui di sclerofille mediterranee che si alternano in continuazione a cedui di Leccio, il quale occupa i terreni migliori. Nel tratto iniziale, sulla sede stradale, si sono formati dei tappeti erbacei molto caratteristici e di buon effetto estetico. Giunti in prossimit√† della “Casetta” si possono osservare alcuni esemplari di Cercis siliquastrum (Albero di Giuda) mescolati ad alcuni Pini d’Aleppo e qualche Cedro. Sempre in questa zona sono presenti alcuni nuclei di ceduo di Leccio avviato all’alto fusto.

Tempo percorrenza
2.20 h
Lunghezza
4.9
Dislivello
93 s. 50 d.
Periodo consigliato
primavera, autunno, inverno
Equipaggiamento consigliato
scarpe da trekking, cappellino, acqua
Tracciato GPX | Download file