Casale Marittimo vista

Quattro borghi “quasi” marittimi

La curiosità svelata di quattro borghi “marittimi” nel nome ma di terra di fatto. Campiglia Marittima, Casale Marittimo, Castellina Marittima e Rosignano Marittimo hanno in comune un piccolo segreto nel nome e una grande bellezza


Non sarà sfuggita a molti la stranezza dell’aggettivo “
marittimo” nel nome di alcuni comuni che sorgono, non sul mare, bensì nell’entroterra della Costa degli Etruschi. La curiosità è facile da soddisfare. Dal latino Maritima, “marittimo” significa in realtà “della Maremma” ed è stato aggiunto, dopo l’Unità d’Italia, non solo per localizzare il paese, ma anche per distinguerlo da altre località omonime, come ad esempio l’attuale comune di Rosignano Monferrato. Questi bei borghi toscani della Costa degli Etruschi si chiamano in questo modo perché facevano storicamente parte della cosiddetta Maremma livornese e pisana. Le atmosfere dei centri storici “di terra” di Campiglia Marittima, Casale Marittimo, Castellina Marittima e Rosignano Marittimo fanno da contraltare al profumo del mare e al suono delle onde delle località “marine” della Costa degli Etruschi: Marina di Bibbona, Marina di Castagneto, Marina di Cecina. Sia in un caso che nell’altro, si tratta sempre di un tuffo nella bellezza di una storia millenaria.

Campiglia Marittima

Campiglia Marittima è uno dei borghi medievali più suggestivi della Val di Cornia: i vicoli lastricati, l’antico castello e i palazzi storici che si trovano all’interno delle mura sono alternati a incantevoli strade e piazze sulle quali si affacciano le botteghe artigianali e le attività del borgo. Nel centro storico è facile tornare indietro nel tempo con la fantasia visitando la famosa Rocca, il Palazzo Pretorio e la chiesa parrocchiale: simboli di un passato ricco di tesori artistico-culturali ereditati da epoche lontane. Straordinaria la romanica Pieve di San Giovanni, che si staglia imponente e solitaria di fronte alle mura del centro storico. Di tradizione in tradizione: è impensabile visitare Campiglia Marittima senza aver gustato le grandi specialità del territorio prima fra tutte la squisita schiaccia alla campigliese, magari accompagnata da un buon vino della Val di Cornia.

Campiglia Marittima

Casale Marittimo

Risalendo la costa, a 12km dal mare, una collina verdeggiante ospita Casale Marittimo, un borgo che domina la vallata con le sue adorabili case in pietra e cotto; risalenti all’anno mille, gli edifici mantengono così il loro fascino autentico. Il borghetto, fatto di piccole vie e scorci mozzafiato, regalano al visitatore chiese e palazzi storici, insieme alle antiche mura del castello, perfettamente inseriti nel tessuto architettonico del centro. Casale Marittimo, insignito della Bandiera Arancione da parte del Touring Club, si trova nella Strada del Vino Costa degli Etruschi, non a caso vi si può sorseggiare un ottimo vino prodotto direttamente dalle rinomate aziende vitivinicole locali. Un’altra eccellenza della zona è da riconoscersi nell’olio di oliva infatti su tutto il territorio Comunale a dar forma al caratteristico paesaggio toscano si estendono a perdita d’occhio uliveti. Ad appena 3km dal paese, si può visitare la Necropoli etrusca di Casale Marittimo, un antico villaggio etrusco portato alla luce verso la metà degli anni ’80 e risalente al VII secolo a.C. dove è avvenuta la straordinaria scoperta della necropoli orientalizzante di casa Nocera con il ritrovamento dei cosiddetti Principi Guerrieri di Casale Marittimo, le due statue a tutto tondo più antiche della storia dell’arte europea.

Castellina Marittima

La particolarità di Castellina Marittima, invece, è l’alabastro. Qui, infatti, veniva estratta e lavorata questa tipologia di roccia probabilmente già in epoca etrusca; se siete curiosi di saperne di più sulla tradizione del Bianco di Castellina, così viene chiamato l’alabastro di questa zona, l’Ecomuseo dell’Alabastro può soddisfare ogni curiosità su questo materiale di grande pregio. Il percorso museale racconta la storia che contraddistingue le cave dell’alabastro e ricostruisce l’antica tradizione artiginalale che unisce la storia di Castellina Marittima, Santa Luce e Volterra.

Rosignano Marittimo

Per finire, Rosignano Marittimo. Un borgo medievale arroccato che domina la Costa degli Etruschi, con i suoi palazzi antichi all’interno del cosiddetto Castello, il centro città. All’interno della antiche mura e tra i vicoli sorgono torrioni, antiche chiese e cisterne dal grande valore storico e artistico. Nelle sale del prestigioso Palazzo Bombardieri è ospitato il Museo Civico Archeologico, dove è possibile ripercorrere la storia del comune attraverso testimonianze del Medioevo e del Rinascimento. La visita al Castello di Rosignano Marittimo significa lasciarsi andare anche a lunghe passeggiate all’ombra dei pini del Parco dei Poggetti che vi incanterà per il panorama mozzafiato sul mare.